Sostegno ai familiari di pazienti psichiatrici

Sostegno ai familiari di pazienti psichiatrici

Di fatto, non esiste pazzia senza giustificazione e ogni gesto che dalla gente comune e sobria viene considerato pazzo coinvolge il mistero di una inaudita sofferenza che non è stata colta dagli uomini.
(Alda Merini)

Tra i servizi che Mind Target è in grado di fornire è previsto anche quello relativo al sostegno psicologico nei confronti dei familiari di pazienti, affetti da disturbi psichici.
Il campo inerente alla salute mentale, infatti, rimane a tutt’oggi solo parzialmente conosciuto, pervaso com’è da innumerevoli pregiudizi, che alimentano paura, vergogna e disorientamento in chi si trovi di fronte all'insorgere ed all'imperversare della malattia. Il senso d’inadeguatezza che ne consegue determina molto spesso in coloro che si trovano a dover gestire il suddetto male sconosciuto, un atteggiamento a volte d’impotenza e di chiusura, altre di totale negazione della malattia stessa.
Il sostegno ai familiari dei malati psichici è, dunque, fondamentale. Esso, abbracciando più livelli ha, infatti, non solo il compito di accogliere ed elaborare i vissuti interiori disfunzionali, generati dall'evento malattia, ma ha la anche la mission di indirizzare concretamente i familiari sulla strada di una gestione, di ciò che fino a quel momento era del tutto “ignoto”. Così facendo, non solo le famiglie smettono di sentirsi abbandonate e sole di fronte al loro dramma, ma vengono alleggerite del peso di una situazione complicata e pesante, in cui sarebbe alto il rischio che ciascun componente implicato finisca con l'impersonare il ruolo di mendicante d’aiuto.
Per raggiungere i suddetti obiettivi, Mind Target metterà alcune figure competenti a totale disposizione dei familiari, affinché possano fornire loro tutte le informazioni necessarie in merito alle varie fasi della malattia (eziologia, sintomatologia e prognosi) e alla sua conseguente evoluzione, procurando loro, infine, gli strumenti psicologici adeguati, per poter apprendere nuove modalità relazionali, quali elementi fondamentali durante il processo di cura.
L'obiettivo finale del suddetto supporto è quello di creare una stabilità emozionale dell’ambiente familiare, tale da rendere possibile una migliore efficacia interattiva con la persona sofferente e conseguentemente, un ridotto rischio di ricadute. Intendiamo, con questo, l'istaurarsi di un nuovo tipo di relazione, attiva e propositiva, in cui il ruolo dei familiari, opportunamente preparati e supportati nella loro autostima, venga finalmente riconosciuto come fondamentale per l'attuazione del progetto terapeutico-riabilitativo del loro congiunto.